15,italy.
'So che non hai mai amato
le rughe vicino agli occhi
quando sorridi
non hai mai amato
la tua pancia o le tue gambe
le fossette nella schiena
alla base della colonna vertebrale
ma io li amerò senza fine'
love-passion-1d:

Perrie just posted this in her insta

love-passion-1d:

Perrie just posted this in her insta

Notes
29
Posted
6 days ago
lunariums:

flvke:

so many notes god damnwe are so cute

it’s funny how bitter some people are about this

lunariums:

flvke:

so many notes god damn
we are so cute

it’s funny how bitter some people are about this

(via nonsonomailpostodinessuno)

Notes
92689
Posted
3 weeks ago

prendime-sceglime-amame:

Quando ho iniziato ad ascoltare gli One Direction, più o meno due anni fa, tutti mi dicevano che ero una pazza. ”Che schifo ascolti?”, ”Sono dei ridicoli bambini”, e ancora ”Vergognati”. 
Tutti mi prendevano in giro, tutti mi insultavano anche se non con parole forti. Inizialmente ci restavo sempre male. Tornavo a casa, infilavo le cuffie e a suon di ”More than this” piangevo. Non mi capacitavo del fatto che pur di ferire gli altri, le persone potessero parlare male di una cosa così bella: la musica. 
In questi due anni, sono cresciuta insieme a loro. Insieme alla tristezza di Liam per le cattiverie delle fan, ai ”disastri” adolescenziali di Louis e Zayn, alla risata sempre troppo pulita di Niall e ai mille tatuaggi di Harry
Sono cresciuta sentendomi amata e capita, mai esclusa o tradita. Loro erano lì, a scalare classifiche come se alla loro età fosse normale e semplice ed io, nella mia stanza a sostenerli e ringraziarli per tutto il bene che ogni giorno, inconsapevolmente, mi facevano e, soprattutto, mi fanno. 
Sembra assurdo rispettare ed ammirare persone che personalmente non si conosce però, io sono fiera di entusiasmarmi per loro. Per quei cinque ragazzi che hanno realizzato il loro sogno ed ora, realizzano quello degli altri, proprio come hanno realizzato il mio. 
Ascoltarli dal vivo, vederli emozionarsi difronte al loro pubblico, piangere ad ogni loro sorriso e ridere dinanzi un loro balletto strano o a qualche stupida battuta, mi ha fatto capire quanto sia davvero inutile il giudizio degli altri. 
Mentre tutti voi mi spiegavate che a vent’anni sono stupida perchè ascolto una band di mocciosi, io ero al San Siro e vivevo il giorno più bello della mia vita e sapete cosa? Non mi son mai sentita meglio con me stessa. 
Per la prima volta mi son sentita libera di urlarmi ‘CAZZO ANDREA, CE L’HAI FATTA, SONO FIERA DI TE.’, e Dio solo sa che, ciò che ho provato in mezzo a tutte quelle persone, incastrata tra braccia rivolte al cielo e urla di felicità, son sicura che non potrò più dimenticarlo. 
Quindi ringrazio gli One Direction, la loro musica, il loro amore incontaminato verso i fan, la voglia di vivere che ogni giorno hanno e che trasmettono ad ognuna di noi. 
Ringrazio Liam che mi ha fatto conoscere, con il suo provino di X-Factor, questa band magnifica. Ringrazio la sua gentilezza, la dolcezza con il quale interagisce con tutti i fan, il suo impegno con la beneficenza e soprattutto la forza che ha avuto per superare tutti gli ostacoli che la vita gli ha regalato ingiustamente. 
Ringrazio Zayn che mi ha fatto capire che essere silenziosi non significa non avere nulla da dire. Ringrazio la sua dedizione alla famiglia, la sua naturalezza che mi dimostra che diventare famosi non significa ‘cambiare’.
Ringrazio Harry che con la sua disponibilità ha sempre incontrato i fan. Ringrazio il suo modo di sorridere ed essere gentile anche quando i paparazzi sono invadenti, ringrazio la sua voglia d’essere sempre se stesso nonostante il mondo in cui vive. 
Ringrazio Niall che mi ha insegnato che ogni giorno bisogna essere felici. Ringrazio il suo modo di dedicarsi alla musica, alle note che ogni giorno rende reali con la chitarra. Ringrazio la forza nel resistere alle mille offese e ringrazio il sorriso che ogni giorno sfoggia sereno.
E infine, per ultimo ma non per importanza, ringrazio Louis e la sua voglia di scoprire, emozionarsi, vivere. Ringrazio la sua spontaneità, il suo essere sempre ‘Peter Pan’. Ringrazio il modo in cui rispetta le parole di tutti e non si lascia abbattere dalle cattiverie degli altri. 

E, più di tutto, ringrazio il mio papà che mi ha sostenuta in questa folle impresa e che mi ha aiutata a realizzare questo sogno. Non ce l’avrei mai fatta senza di lui, sono così felice d’aver condiviso quest’esperienza con l’uomo più importante della mia vita. 
Quindi, grazie papà per avermi insegnato che la famiglia è per sempre e che, non c’è nulla di più bello di vedere una persona che amiamo, piangere di felicità. 


è la cosa più bella che abbia mai letto.

Notes
1002
Posted
3 weeks ago
TotallyLayouts has Tumblr Themes, Twitter Backgrounds, Facebook Covers, Tumblr Music Player and Tumblr Follower Counter